papa-francesco-bambini

Evviva i bambini, artefici di serenità e spontaneità

March 18, 2015|Posted in: Notizie

Durante l’Udienza Generale di oggi, il Papa è andato avanti nel consueto ciclo di Catechesi sulla Famiglia toccando stavolta il tasto dei bambini e concentrandosi sul loro ruolo non tanto nell’ambito della famiglia che li ospita, quanto invece sull’importanza che questi hanno per l’intera umanità.

I bambini ci ricordano come ciascuno di noi sia dipendente dalle cure altrui: i bambini stessi hanno bisogno di un adulto per poter crescere, così come noi potremmo averne in futuro per poter continuare a condurre la nostra vita nella maniera più serena possibile. I più piccoli sono perciò una straordinaria ricchezza per la Chiesa e per l’umanità intera, perchè ci rendono chiara l’idea di come tutti, in fin dei conti, siamo figli di qualcun altro e per questo bisognosi di supporto, amore e perdono.

Non siamo autonomi né tanto meno autosufficienti, o quanto meno non lo siamo vita natural durante: quando eravamo bambini necessitavamo di aiuto e quando saremo più adulti accadrà la stessa identica cosa. I nostri ragazzini smontano quindi l’idea che ciascuno di noi sia un essere perfetto e assolutamente indipendente.

Ma da loro proviene anche un altro grande insegnamento, che è quello di guardare alla realtà in maniera più fiduciosa e pura, in maniera più spontanea e sorridente: loro si affidano con tutta la tranquillità del mondo alle mani dei loro genitori, proprio come tutti noi dovremmo farlo nei confronti di Dio e della Vergine. E inoltre non dimentichiamo che i bambini percepiscono tutto quanto con quella semplicità e con quella trasparenza a cui tutti noi, in qualche modo, dovremmo ricominciare ad ambire.

Leave a Reply

*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>