papa-francesco-spirito-santo

Lo Spirito Santo ci dà il coraggio di agire e annunciare Cristo

April 13, 2015|Posted in: Notizie

Durante l’omelia odierna tenutasi come di consueto sullo scenario di Casa Santa Marta, Papa Francesco ha preso spunto dalla Prima Lettura (At 4, 23-31) per sottolineare l’importanza dello Spirito Santo nella vita di ciascuno di noi.

Del resto la lettura presa in riferimento non fa altro che testimoniare come lo Spirito Santo fosse stato molto importante anche per Pietro e Giovanni, i quali riuscirono a superare gli ostacoli via via disseminati dai sacerdoti del tempo con una semplice arma a propria disposizione: il coraggio. Ebbene sì, perchè i due ebbero il coraggio di voler parlare liberamente, ebbero il coraggio della franchezza e della trasparenza. E questa è una grazia che solo lo Spirito Santo è in grado di dare al cristiano, questo è un tipo di coraggio che lo Spirito conferisce a quei cuori che ambiscono sul serio alla conversione nella fede.

Tale approccio, o meglio, questa sorta di “coraggio dell’annuncio” è quello che distingue dal semplice ed effimero proselitismo: “Noi non pubblicizziamo Gesù Cristo per avere più ‘soci’ nella società spirituale. Questo non serve. Non serve. Non è cristiano!”. Il cammino che invece ci suggerisce di percorrere lo Spirito Santo è quello di “annunziare con coraggio e l’annuncio di Gesù cristo provoca, mediante lo Spirito stesso, quello stupore che ci fa andare avanti”.

E’ perciò evidente che senza la presenza dello Spirito Santo, noi non possiamo fare tante cose a cui crediamo di poter adempiere. “Anche oggi – ha concluso il Pontefice – il messaggio della Chiesa è il messaggio del cammino della franchezza, del cammino del coraggio cristiano”.

Leave a Reply

*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>